A differenza dei periodi invernali, in cui la maggior parte di noi ama vestirsi con colori freddi e spesso piuttosto dark (io personalmente sono amante del nero), in estate, forse per merito del sole che ci solleva il morale, nel nostro guardaroba iniziano a spuntare colori a non finire, dal verde al rosso corallo, ogni anno che passa ci facciamo trascinare dalla moda. E perchè non dare colore anche alla nostra camera da letto?

La camera da letto, stanza in cui riposiamo, dovrebbe, si spera, evocarci sensazioni positive al nostro risveglio…e forse i colori ci potrebbero aiutare. premetto che non sono na esperta di cromoterapia, ma vi propongo solo i miei gusti,,,buoni o cattivi…giudicate voi…

Le pareti color glicine…si adattano perfettamente al parquet, creando il giusto distacco con i mobili neri e lampadario e tende bianche, mantenendo al contempcamera da lettoo la stanza bella luminosa.

E che dire del copriletto? Un mix di colori che ci ricorda sicuramente il mare…verde acqua, blu oceano, grigio, color sabbia…per portare il buonumore ogni mattina, mentre ci prepariamo per il lavoro. Un primo assaggio di vacanza per chi non è ancora partito…

A smorzare l’alta testata nera di questo letto, ci pensano due grandi cuscini quadrati con decori bianchi e grigi…che si mescolano perfettamente col lo stile allegro di questa camera da letto.

Consigliatissimo per chi dorme sonni tormentati e si sveglia con l’umore a terra e nelle giornate uggiose che tormentano la nostra estate.

Per chi fosse interessato, ho trovato questo fantastico copriletto/telo arredo alla Gabel, ad un prezzo intorno ai 30€, e i cuscini all’Ikea.

Molto graziose anche le lampade da comodino e la lampada a sospensione (non visibile in foto) acquistate sempre all’Ikea, che offrono al contempo un tocco di originalità e raffinatezza. Esse permettono una perfetta irradiazione della luce in tutte le direzioni, illuminando la stanza in modo appropriato. Inoltre le lampade Fillsta non sono in vetro, ma in plastica propilenica, quindi se accidentalmente dovessero cadere sul parquet, eviteremmo di combinare un bel disastro. Esse supportano lampadine a led fino alla classe A++, quindi oltre che graziose, sono anche ecologiche.